Terrazzi ,balconi & spazi interni... 

Formula innovativa di cura con prodotti "Naturali"

Lotta contro la "piralide del Bosso
Lotta contro l'Oziorrinco
Lotta contro Afidi, Aleuroidi...
-Creare il piu' possibile ,nei substrati (terriccio) presenti in vasi o fioreire ,le condizioni migliori presenti in natura con l'aggiunta di un prodotto naturale :
 
La base organica del Biovin® è costituita dal sottoprodotto di lavorazione di vegetali. Una sua controllata fermentazione porta alla formazione di un prodotto che contiene elevate quantità di ormoni promotori della crescita (auxine), di nutrienti organici, di una maggiore Resistenza Sistemica-Acquisita (SAR), fattore che contribuisce ad aumentare la resistenza delle piante trattate a patogeni e di parecchi miliardi di microrganismi attivi, fra i quali gli Actinomiceti azoto-fissatori.
Biovin® contiene l’80% di humus. 

La costante applicazione di Biovin® ad un suolo, ne aumenta in modo significativo la qualità. 

-Lotta "naturale" contro i parassiti delle piante:

 

-Bacillus thuringiensis var. Kurstaki (BTK) è un batterio del suolo che durante la fase di sporulazione produce un cristallo proteico che in un ambiente a pH altamente basico innesca un meccanismo capace di produrre un’endotossina paralizzante dell’apparato digerente dell’ospite con conseguente, rapida morte. Il meccanismo di azineè il seguente: l’insetto fitofago si nutre di una pianta infettata dal BTK, quest’ultimo produce la tossina che blocca l’intestino dell’insetto e che lo porta velocemente alla morte. Le condizioni ideali perché questo accada le si trovano solo negli organismi che possiedono un apparato digerente con pH superiore a9 che si riscontra solo in specifici gruppi di animali come zanzare, larve di lepidotteri e poco altro e che esclude tutti i mammiferi (uomini, cani e gatti compresi…), i pesci, gli uccelli e, come detto, praticamente tutti gli insetti utili, compresi i predatori naturali.

 

 

-Heterorhabditis bacteriophora è un nematode entomopatogeno utilizzato per la lotta biologico alle larve di oziorrinco, ed altri coleotteri ed insetti terricoli, che essi penetrano attivamente portandoli a morte in 24-72 ore.

Questi nematodi si muovono attivamente nel terreno in cerca delle larve ospiti. Il comportamento entomopatogeno è dato dalla simbiosi con un batterio del genere Xenorhabdus che viene trasportato all’interno dell’ospite e la cui azione rende il substrato favorevole allo sviluppo del nematode.

Al termine dell’infezione migliaia di nuove larve infettive del nematode abbandonano il cadavere in cerca di nuovi ospiti.

L’impiego dei nematodi entomopatogeni permette un azione rapida e duratura nel tempo. L’applicazione è estremamente facile ed assolutamente sicura per l’uomo e l’ambiente.

 

-Agricolle è un prodotto a base di polisaccaridi (zuccheri) che agisce come collante elettrostatico nei confronti dei fitomizi causando l’ostruzione tracheale e la morte per soffocamento dei parassiti (afidi, aleurodidi, psille, cocciniglie, ecc..).
Il prodotto, che non ha nessuna controindicazione, ha un effetto immediato nei confronti delle colonie di parassiti, vista anche la particolare azione delle molecole della colla che vengono attirate da cariche elettrostatiche dell’esoscheleletro degli insetti. Agricolle supera il concetto di pesticida, introducendo una nuova idea nelle strategie di gestione fitosanitaria. E’ perfettamente compatibile con le strategie di lotta biologica ed integrata, e con l’uso degli insetti utili, che, grazie anche alla loro mobilità, sfuggono alla sua azione.